Chi vince e chi perde la sfida dei servizi tecnologici nelle strutture ricettive italiane

Tecnologia… mai più senza.

Analizzando i dati forniti da Travel Appeal sulle recensioni delle strutture ricettive in Italia, emerge che la recensione di un ospite racconta, in media, 8 aspetti del suo soggiorno che comprendono, ad esempio, le camere, il personale, la colazione etc.

Tra questi assumono una importanza sempre maggiore i giudizi espressi in merito ai servizi tecnologici degli alloggi. Così scopriamo che alcuni degli argomenti più caldi nelle recensioni riguardano: connessione ad Internet WiFi, disponibilità di tablet nelle camere, smart TV, sistemi domotici per l’accesso e il controllo dei servizi di climatizzazione, di illuminazione, smart check-in/out, ecc.

Il WiFi è tra i servizi più menzionati dagli ospiti e nelle recensioni lo troviamo “accompagnato” da “gratis”, “ non funzionante” o “lento”.

Le regioni sotto la lente

Quali sono le regioni maggiormente “giudicate” sotto il profilo dei servizi tecnologici?

Travel Appeal ha raccolto centinaia di migliaia di recensioni online dell’ultimo anno (fino ad Aprile 2018) e analizzato le oltre 20 mila che contenenevano giudizi sui servizi tecnologici.

Il risultato è che le strutture recettive di sole 4 regioni totalizzano il il 60% dei giudizi sull’argomento su base nazionale:

  • Lazio (17%)
  • Lombardia (15%)
  • Veneto (14%)
  • Toscana (14%).

Ma il fatto che siano i più recensiti non significa necessariamente che siano i migliori, come vedremo tra poche righe approfondendo la soddisfazione dei clienti.

Chi vince la sfida dei servizi tecnologici…

Come anticipavamo poco sopra essere i più recensiti non significa necessariamente essere i migliori e infatti le regioni italiane in vetta alla classifica della maggiore soddisfazione degli ospiti per i servizi tecnologici sono: Lazio, Basilicata, Campania e Sicilia.

Il Lazio in particolare è il vero vincitore della sfida, perché bilancia la quantità e la qualità delle recensioni, mostrando una soddisfazione degli ospiti pari al 69%. Un sentiment positivo e decisamente un buon risultato; in altri termini – per quello che riguarda il Lazio – si può dire che: “le persone ne parlano tanto e bene”.

… e chi, invece, la perde!

3 regioni su 20 non raggiungono la soglia della sufficienza nella soddisfazione sui servizi tecnologici offerti dalle strutture. Dal sud al nord tutta l’Italia è coinvolta e – per ora – se state cercando un soggiorno ad alto contenuto tecnologico potreste incontrare qualche difficoltà in Calabria (Sentiment 52.5%), Trentino-Alto Adige (Sentiment 48.7%) e Molise (Sentiment 31.2%).

IL PREMIO

Il primo e più importante premio sulla reputazione digitale delle destinazioni turistiche italiane.

LE RICERCHE

Scopri le ricerche di IDD. Commenti, dati, statistiche e trend… l’Italia vista dal web.

Share This